Tu sei qui : Homepage > Servizi > S.P.I.S.A.L > Cittadino e impresa > Argomenti > D.lgs 81/2008 > Formazione RLS

Stress lavoro correlato: manuale per le aziende anno 2011 Manuale stress lavoro correlato edizione 2011

Il Dipartimento Medicina del Lavoro (DML) dell'INAIL ex ISPESL ha inteso offrire  un "metodo unico integrato" che valorizzi i punti di forza delle esperienze del “Coordinamento Tecnico Interregionale della prevenzione nei luoghi di lavoro”.

Vigilanza anno 2012 - check list sulla gestione aziendale della sicurezza Vigilanza anno 2012 - check list sulla gestione aziendale della sicurezza

Campagna di vigilanza e verifica della gestione per le aziende situate in zone del territorio veronese considerate ad alto indice infortunistico.

D.lgs 81 scadenze e proroghe D.lgs 81 scadenze e proroghe

Calendario delle scadenze e delle proroghe del D.lgs 81.

icona schede rischio per lavorazione in agricoltura Agricoltura: schede di rischio per lavorazione

Dieci schede con i rischi presenti nelle principali lavorazioni agricole. Oltre ad una breve descrizione introduttiva vengono indicati i comportamenti corretti da tenere e quelli da evitare.

Seguici

S.P.I.S.A.L.
Servizio Prevenzione Igiene Sicurezza Ambienti di Lavoro

Il cittadino e l'impresa

D.lgs 81/2008 - Percorso formativo RLS

Documento di intesa tra Organismo Paritetico Provinciale di Verona e Spisal Ulss 20, 21 e 22 sul nuovo percorso formativo per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)

Novità

Corsi di formazione RLS - Aggiornamento periodico

Nell'ambito dell'Organismo Paritetico Provinciale di verona per il settore industriale e in collaborazione con gli SPISAL delle ULSS 20, 21 e 22 è stato sottoscritto, in data 30 marzo 2009, un Verbale d'Intesa in materia di formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS). Scarica il Verbale d'Intesa in materia di formazione RLS (pdf 0,9Mb)

Intesa sul nuovo percorso formativo

In data 30 marzo 2009 è stato firmato un verbale d'Intesa tra l'Organismo Paritetico Provinciale di Verona (Confindustria Verona, Apindustria Verona CGIL, CISL, UIL) e i Servizi di Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPISAL ULSS 20 Verona, 21 Legnago, 22 Bussolengo) sul nuovo percorso formativo per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

Contenuti del documento

Il documento descrive il percorso formativo previsto, la struttura e lo svolgimento del corso e gli aspetti organizzativi. Inoltre detta le procedure di collaborazione tra l'Organismo Paritetico Provinciale in attuazione all’art. 37 c. 12 del D.lgs 81/'08.


Documentazione

Verbale di intesa per la formazione RLS

Accordo sul nuovo percorso formativo per RLS ed individuazione della procedura di collaborazione relativa alla formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti per la sicurezza

Procedura di collaborazione con OPP

Procedura di collaborazione con l'Organismo Paritetico Provinciale di Verona per il settore industriale relativo alla formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti per la sicurezza

Corso di formazione RLS

Percorso formativo per RLS proposto dall'Organismo Paritetico Provinciale di Verona per il settore industiale

Allegato 1: Corso RLS

Quadro sinottico del corso RLS: prima parte sulla conoscenza di base e generale; seconda parte sui rischi d'azienda

Allegato 2: La formazione al ruolo del RLS

Comunicazione da allegare alla lettera di presentazione del corso di formazione che verrà inviata alle aziende con il calendario di svolgimento del corso

Allegato 3: Verbale

Verbale delle attività svolte in azienda

Allegato 4: Check List SGS

Check List SGS: gestione di sicurezza, informazione e formazione dei lavoratori, manutenzione, appalti, sorveglianza sanitaria, emergenza

Allegato 5: Check List rischi specifici

Check List dei rischi specifici nel luogo di lavoro: individuazione dei pericoli, valutazione dei rischi, reparti, misure di prevenzione e protezione

Registro delle presenze

Registro delle presenze al corso di formazione per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza


Risorse

Legge 81/2008. Sicurezza sul lavoro Documento sulla formazione per RLS, lavoratori, preposti

Per dare un senso logico e consequenziale alle attività di formazione è necessario definire un Piano Formativo che va aggiornato su base annuale e reso noto a tutte le persone coinvolte. È più corretto oggigiorno parlare di formazione continua che va a rinforzare gli aspetti legati alla sicurezza quali  le procedure, la formazione ad una corretta attitudine alla sicurezza, del lavoratore in ordine anche a cambiamenti normativi, tecnologici, organizzativi e di mansione, problemi di igiene e sicurezza del lavoro insorgenti e rilevati dai lavoratori ecc. La formazione in materia di sicurezza deve coinvolgere anche figure professionali quali i dirigenti e preposti per permettere la comprensione delle responsabilità loro attribuite all'interno dell'azienda. Per queste figure è, infatti, importante l'organizzazione di un percorso formativo che affronti, oltre che le tematiche specifiche delle responsabilità previste dal D.Lgs 81/08, anche aspetti di comunicazione e interazione con le parti interessate. Il presente documento è stato concordato con le parti sociali.

Altre risorse di interesse

Formazione datori di lavoro e lavoratori
Corsi di formazione per lo svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi, ai sensi dell'articolo 34, commi 2 e 3 , del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. Corsi di formazione dei lavoratori, ai sensi dell'articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.


Riferimenti

Sedi SPISALPalazzo della Sanità

Via S. D'Acquisto n.7 - Palazzo della Sanità
Tel. 045 - 807 50 22 - 045 807 50 17 / 045 807 50 48 (Front Office) - Fax 045 807 50 13
e-mail: spisal@ulss20.verona.it

Accesso al pubblico SPISAL sede di Verona
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì dalle ore 13,00 alle ore 14,00
Accesso al pubblico Front office del Dipartimento di Prevenzione e segreteria SPISAL Verona: Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00
Accesso al pubblico SPISAL sede di San Bonifacio
Via Sorte n. 68 bis - tel. 045 613 84 58 fax 045 849 09 84: Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 11,00

icona posta certificataPosta certificata

Indirizzo di posta elettronica certificata: prevenzione.ulss20.verona@pecveneto.it
 

Sedi SPISALU.O. Medicina del Lavoro e promozione salute: Ambulatorio

Sede: Via S. D'Acquisto n.7 - Palazzo della Sanità - Verona
e-mail: spisal@ulss20.verona.it
Visite per: ex esposti cancerogeni, idoneità al lavoro.

Accesso al pubblico
Lunedì - Mercoledì - Venerdì
dalle ore 08,00 alle ore 12,00
Informazioni e appuntamenti telefono: 045 807 59 23
N.B. ogni prestazione viene effettuata solo su prenotazione
 

PersonaleResponsabile SPISAL


Dott. Luciano Marchiori - tel. 045 807 50 22
e-mail: luciano.marchiori@ulss20.verona.it

 

PersonaleResponsabile unità operativa vigilanza


Dott.ssa Manuela Peruzzi - tel. 045 807 50 22
e-mail: manuela.peruzzi@ulss20.verona.it

 

PersonaleResponsabile unità operativa medicina del lavoro


Dott. Antonio Zedde - tel. 045 807 59 23
e-mail: antonio.zedde@ulss20.verona.it

 

Personale


Davide Allegri, Patrizia Arcamone, Antonia Ballottin, Remo Bertani, Massimo Bonfanti, Carla Braga, Loredana Brunetti, Marco Campagnari, Katia Dalle Molle, Giovanni De Togni, Antonino Falco, Bruno Ferro, Cristina Fiorini, Ludovica Fusa, Ilaria Gallo, Mario Gobbi, Paolo Gomitolo, Maria Lelli, Luca Leoni, Luciano Marchiori, Pietro Mazzoccoli, Marika Melotti, Maurizio Menegazzi, Manuela Peruzzi, Toniu Radev, Stefano Riello, Andrea Serpelloni, Marco Trotti, Antonio Zedde, Valentina Zen.

Informazioni sulla struttura del Servizio